Corso Antincendio

Il datore di lavoro, come previsto dal Dl.gs 81/08 Testo unico sicurezza lavoro, ha l’obbligo di designare uno o più addetti antincendio che devono, per legge, seguire un corso Antincendio valido, suddiviso in livelli di rischio basso, medio e alto dal Decreto ministeriale 10 marzo 1998.

Argomenti trattati

  • Principi e prodotti della combustione
  • Sostanze estinguenti in relazione al tipo di incendio
  • Effetti dell’incendio sull’uomo
  • Divieti e limitazioni di esercizio
  • Misure comportamentali
  • Misure di protezione antincendio
  • Evacuazione
  • Divieti e limitazioni di esercizio
  • Istruzioni sull’uso degli estintori

Classificazione del rischio

Se l’azienda per operare non ha l’obbligo di avere il C.P.I. generalmente viene classificata a rischio basso altrimenti viene classificata a rischio medio.

Nel primo caso il corso Antincendio avrà una durata di 4 ore.
Nel secondo caso le ore del corso per la formazione dell’addetto antincendio saranno 8.

L’uso di fiamme libere classifica l’azienda a rischio medio: pertanto, di regola, le ditte edili vengono così classificate anche se non hanno l’obbligo di essere in possesso per operare del C.P.I.

Comments are closed.


ORPC

Certificazioni dell’azienda produttrice